Il 2019 è alle porte e, se hai in mente di rinnovare la tua casa, è ora di iniziare a informarsi sulle tendenze interior design che governeranno l’anno nuovo. Ne abbiamo individuate cinque ad “ampio respiro”; una selezione che possa durare nel tempo, non per un unico anno.

In foto il nuovo rivestimento Miramare Palazzetti

Minimalismo

Linee ben definite, poche decorazioni (ma scelte ad arte) e pulizia organizzativa: tra le tendenze interior design 2019 il minimalismo è sicuramente uno stile da considerare. La scelta più comune lo abbina a tonalità calde e a tessuti naturali, come nella fotografia qui sopra.

Toni gioiello o pastello?

Il mondo si divide in due nella ricerca del colore per il nuovo anno. Se per alcuni il 2019 sarà l’anno delle nuance gioiello (come giallo, rosso e verde smeraldo), per altri invece continuerà il dominio delle tinte pastello (come il verde salvia e il malva).

Secondo Pantone il Colore dell’Anno 2019 è Living Coral, una tonalità che sembra cercare di mettere d’accordo queste due “fazioni”: chi l’avrà vinta?

La stufa Ecofire® Brian Palazzetti è modulare e permette di posizionare i moduli libreria secondo esigenza.

Elementi compatti e multifunzionali

Gli appartamenti sono sempre più piccoli, mentre le esigenze si fanno sempre più grandi. Per il 2019 scegli quindi prodotti compatti, minimali e – soprattutto – multifunzione. La stufa con i moduli libreria, il tavolo da pranzo ribaltabile che diventa piano lavoro, la tv a muro che si trasforma in un quadro quando spenta.

Stampe floreali

Addio stampe chevron e trame a traliccio: nel 2019 tornano i fiori, damascati sui cuscini o tono su tono come decorazione dell’alzatina in cucina. Ma anche come motivo su piatti, bicchieri e tappeti, in un ritorno (che già ci aspettavamo) a uno stile bon ton di metà secolo.

Pelle marrone

Nel 2018 ha regnato il velluto, nel 2019 la staffetta passerà alla pelle. Pelle in tutti i toni del marrone, ma soprattutto nelle nuance più chiare, che ricopriranno divani, pouf e poltrone.