Anno nuovo: tempo di buoni propositi, grandi pulizie, voglia di cambiamenti. La casa è spesso al centro dell’attenzione in questo periodo, tra riorganizzazioni varie e nuovi mobili per dare una ventata di freschezza all’ambiente.

Siete alla ricerca del prossimo cambiamento? Ecco le 3 tendenze arredamento da non lasciarsi sfuggire nel 2018!

Stufa a legna Erica con Accumulo

Stile industrial chic

Il design industriale non è di certo una novità tra le tendenze arredamento, ma piuttosto uno stile che anno dopo anno si conferma in continua evoluzione.

Il 2018 lo vuole con un tocco più nordico: il metallo fa spazio a mattoni a vista e legno grezzo, ricreando così un’atmosfera familiare e calorosa.

Se scegliete questo stile puntate su uno o più complementi d’arredo di design: una sedia, un lampadario moderno e particolare o un artefatto artistico.

Imbottiti in velluto

Per anni è stato lasciato nel dimenticatoio, “relegato” in case dal design tradizionale. Il velluto trova però nuova vita nel 2018, diventando uno dei materiali più ricercati per le sedute. L’obiettivo è quello di ricreare un ambiente sontuoso e di lusso.

L’importante è osare: al bando quindi i classici beige, avorio e grigio, a favore di tinte più accese come il blu notte, l’ottanio, il petrolio, il ciclamino e il rosso.

lampade in metallo dorato equatore fontanaarte

Lampade “Equatore” di FontanaArte

Oro e ottone

I metalli continuano la loro ascesa tra le tendenze arredamento, ampliandosi dal mondo degli accessori a quello dei complementi d’arredo e dell’illuminazione. Le tinte predilette sono le più calde, come l’oro (giallo e rosa), l’ottone e il rame.

Una soluzione di questo genere vi sembra troppo estrema? Puntate su elementi più piccoli e intercambiabili, come terrari, posate e portariviste.