Come preparerete la vostra tavola di Pasqua? La primavera è (forse) finalmente arrivata, quindi possiamo dire addio ai colori scuri e carichi dell’inverno per dare il benvenuto a nuance pastello e tinte più accese.

Solitamente il pranzo di Pasqua è molto più rilassato e meno formale di quello di Pasqua. Questo permette di dare più spazio alla fantasia, soprattutto se si è deciso di festeggiare tra amici. Non lo dice anche il detto? “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”.

La ricetta perfetta l’abbiamo già, ora possiamo passare alla mise en place.

Che colori scegliere per la tavola di Pasqua?

Il nostro consiglio è di optare per tinte chiare e pastello. Un verde salvia e un rosa confetto per richiamare i prati in fiore; qualche tocco di magenta per un effetto a contrasto; l’immancabile giallo (non troppo carico) tipico della festività.

Un post condiviso da Pastelshop.dk (@pastelshop.dk) in data:

Volete ricreare un’atmosfera più giovane e originale? Aggiungete qualche tocco d’oro qua e là: un’ovetto, il dettaglio su un piatto, un nastrino a chiudere i tovaglioli, le posate.

La scelta dei piatti

Con il classico servizio piatti bianco non si sbaglia mai. È la scelta più indicata se avete intenzione di decorare molto la vostra tavola di Pasqua! Potete renderlo più giocoso con un sottopiatto a contrasto: in ceramica decorata o colorata, oppure, come nella foto qui sopra, utilizzando una tovaglietta particolare.

Il piatto bianco proprio non fa per voi? Niente paura, il colore è sempre ben accetto, purché sia scelto con gusto. Quale? Ovviamente il vostro!

Le decorazioni della tavola di Pasqua

Avete già preso ispirazione dalle nostre idee per decorare la casa a Pasqua? Bene, è ora di spostare la vostra fantasia sulla mise en place.

Le cose principali a cui pensare sono due: segnaposto e centrotavola.

segnaposto fai da te per la tavola di pasqua

Foto e progetto fai da te di Craft Patisserie

Nonostante il nome dica tutt’altro, il segnaposto non dev’essere necessariamente nominativo (come nello splendido progetto fai da te pasquale qui sopra). Può trattarsi anche di un piccolo ninnolo da appoggiare sul piatto di ogni commensale!

Un post condiviso da F U R N V I E W (@furnview) in data:

Per il centrotavola le idee sono veramente infinite. Può trattarsi di una proposta minimal e rustica come quella qui sopra, così come di un enorme mazzo di fiori.

Il segreto sta – come sempre – nell’armonia della tavola.

Scegliete quello che più si adatta al vostro stile e a quello che avete deciso di servire ai vostri ospiti!

Un post condiviso da Graffite (@graffitewed) in data: