Se vi siete svegliati con il desiderio di preparare ai vostri amici una cena american style siete capitati decisamente nell’articolo che fa al caso vostro. Le jacket potatoes sono l’antipasto – o il contorno, a seconda di come e quando deciderete di servirle – perfetto per questo tema. 

Perché, alle volte, per sentirsi bene basta una sola cosa: staccare la spina.

Ecco allora che una domenica di sole, l’aria aperta, le risate spensierate, la felicità di un pranzo lento e il profumo stuzzicante di un barbecue acceso sono le cose più utili allo scopo.

La verità è che non ci dovremmo mai dimenticare di quanto sia bello e purificante camminare a piedi nudi sull’erba appena tagliata.

Concentrarsi solamente sul qui e ora.
Take it easy come mantra nella mente, boccate di aria fresca e le jacket potatoes al cartoccio che sfrigolano sulla griglia.

Questa è sicuramente una delle infinite forme che la felicità può assumere ogni giorno. 

Cosa sono le jacket potatoes?

Sono il modo americano di chiamare le patate ripiene cotte al forno o al barbecue.

Si servono rigorosamente con la buccia e al cartoccio (per questo si chiamano “Jacket” ovvero giacca, a indicare la veste di carta d’alluminio che le avvolge) ripiene solitamente di formaggio cheddar.

Ho deciso di rivisitarle per voi con la mia ricetta preferita e italianizzata: dolci cipolle rosse di Tropea, saporitissimo speck e avvolgente formaggio Asiago, con l’aggiunta di qualche pomodoro sott’olio per non farci mancare proprio niente.

Ma non sentitevi costretti: la verità è che, cucinate in questo modo, le patate diventano degli scrigni desiderosi del ripieno che più vi ingolosisce. Largo al vostro gusto e spazio alla fantasia!

Le jacket potatoes sono una ricetta davvero eclettica e si prestano alle situazioni più disparate. Possono essere ottimamente abbinate alle vostre grigliate di carne (avete già curiosato il nostro approfondimento sui contorni?)o servite come antipasto.

Non vi resta dunque che scoprire come prepararle in modo facile e veloce!

Jacket potatoes: le patate ripiene perfette come contorno della tua grigliata!

Jacket potatoes con speck, formaggio e pomodori secchi: la ricetta

INGREDIENTI (dosi per 6 porzioni)

  • 6 patate a pasta gialla (circa 200 g l’una)
  • 100 gr di speck affumicato a fette
  • 100 gr di formaggio Asiago pressato DOP
  • 4 pomodori secchi sott’olio
  • Un quarto di cipolla rossa di Tropea
  • Grana grattugiato q.b.
  • Pepe nero macinato, origano, rosmarino e timo a piacere
  • Sale, Olio extra vergine d’oliva e burro q.b

PREPARAZIONE

  1. Come prima cosa, lessate o cuocete al vapore le patate con la buccia, lasciandole al dente.
  2. Saltate la cipolla, affettata sottilmente con un filo d’olio. Una volta imbiondita, aggiungete lo speck tagliato a listarelle e fate cuocere per un minuto.
  3. Tagliate a julienne i pomodori secchi, a cubetti il formaggio Asiago.
  4. Una volta cotte le patate lasciatele intiepidire. Tagliate la parte superiore e mettetela da parte (potrete utilizzarla per preparare un’altro contorno come, ad esempio, un’insalata di patate. Unica regola in cucina: non si butta via niente).
  5. Ora, aiutandovi con un cucchiaino da caffè, “scavate” l’interno della patata, ricavandone un guscio. Spennellate l’interno con olio extra vergine di oliva e aggiustate di sale e pepe.
  6. Ponete la polpa delle patate in una boule, schiacciatela con una forchetta e aggiustate di sale e pepe. Saltate le patate schiacciate per 5 minuti minuti a fuoco vivo assieme a una noce di burro.
  7. Una volta insaporite le patate, toglietele dal fuoco e aggiungeteci i cubetti di formaggio Asiago, lo speck con la cipolla e i pomodori secchi. Amalgamate bene e avrete ottenuto il ripieno delle vostre jacket potatoes.
  8. Cuocete i gusci di patate adagiati su carta oleata in forno preriscaldato a 200°C per una decina di minuti. Con un barbecue Palazzetti potrete effettuare anche questa operazione direttamente all’aria aperta: tantissimi modelli prevedono infatti anche il forno!
  9. Ora sfornate e riempite le patate con il ripieno, spolverate con del formaggio Grana grattugiato, lucidate con un filo d’olio e profumate con le vostre erbe aromatiche preferite.
  10. Con della carta d’alluminio formate un cartoccio e chiudete ogni patata al suo interno. Cuocete sulla griglia per una decina di minuti, affinché il formaggio si sciolga e tutti i sapori si sposino tra loro alla perfezione.
  11. Aprite il cartoccio, ammirate le vostre jacket potatoes e… buon appetito!

Jacket potatoes: le patate ripiene perfette come contorno della tua grigliata!

Credits immagini: Sara Cartelli