Con le varie festività primaverili si sono ormai aperte le danze per la stagione delle grigliate! Pranzi e cene con ricette cucinate al bbq sono sempre un’occasione per passare del tempo in allegria con amici o parenti. Perché questo momento di convivialità sia impeccabile ci sono però alcune regole da seguire.

Nel magazine ti abbiamo già dato alcuni suggerimenti in merito al “galateo del barbecue” o a come preparare le braci nel modo migliore.

Oggi vogliamo riportare qui le regole per la grigliata perfetta di un vero esperto del settore: lo chef Marco Sacco, che vanta due stelle Michelin, ha rivelato in un’intervista riportata dall’ANSA 10 preziosissimi consigli.

Vediamo tutte le regole per preparare carni e verdure grigliate impeccabili e come servirle.

grigliata-perfetta_barbecue

Come preparare la grigliata perfetta

  1. Utilizza gli strumenti giusti. Per prima cosa dovrai disporre del bbq più adatto alle tue esigenze e al numero di ospiti per cui dovrai cucinare, oltre a tutti gli strumenti necessari (indispensabili pinza, forchettone tagliere e coltelli). A proposito, fino al 30 giugno puoi approfittare della promozione barbecue Palazzetti: se acquisti Gargano 3 o Gallipoli 3, avrai anche in omaggio un pregiato set di accessori cottura in acciaio inox.
  2. Legno o carbonella? Dipende dal tempo  che hai a disposizione perché il primo richiede un processo molto più lento. Lo chef Marco Sacco ha dichiarato: “Personalmente suggerisco sempre di usare la legna, quella sottile, le cosiddette fascine, che si scaldano subito e creano un fuocherello perfetto adatto a caramellare la carne e farla diventare succulenta.”.
  3. L’importanza della marinatura.  Punta su una tecnica per insaporire e ammorbidire i cibi di tipo “mediterraneo”, ma fai attenzione a differenziarla a seconda del tipo di carne.
  4. La scelta della carne. Il menù da proporre dipenderà dai gusti (tuoi e dei tuoi ospiti). Calcola bene i tempi di cottura dei vari tipi di carne per decidere l’ordine in cui cucinarli!
  5. Il momento del sale. Secondo lo chef, va aggiunto solo a fine cottura, altrimenti la carne rilascerà molta acqua, che comprometterà la buona riuscita della griglia.
  6. E il contorno? In questo caso il consiglio è di tagliare la sera prima zucchine, cipollotti, peperoni, melanzane e carote, lasciandole marinare in un semplice intingolo fatto di olio, pepe e succo di limone.
  7. La cottura. Ci sono due possibilità di cottura: sulla griglia e dentro la brace. Non hai mai provato questa seconda modalità? Secondo lo chef è perfetta per cuocere cipolle o patate, donando un gusto davvero unico.
  8. Scegli un mood per la giornata. La grigliata è per eccellenza uno dei modi di cucinare più conviviali che ci siano. Per rendere ancora più speciale la giornata puoi scegliere un tema da seguire tra cibo e allestimenti.
  9. A proposito di mise en place. Stoviglie, tovaglioli e oggetti di decorazione, tutto dovrà essere a tema, ma senza esagerare: il bello di queste giornate è la semplicità!
  10. Infine i social. L’ultimo consiglio dello chef può sembrare bizzarro, ma è certamente attualissimo: “Forchettone, coltello, guantoni e la griglia griglia stessa, se sono nostri alleati durante la cottura, perché non renderli social? Quei post in cui si taglia la carne e si lascia intravedere la cottura, a chi non viene l’acquolina in bocca?”. Se hai un barbecue Palazzetti, noi aggiungiamo di non dimenticare l’hashtag #PLZlovers!