Il caminetto è un prodotto legato alla tradizione, ma con un cuore sempre più innovativo. L’evoluzione però non passa solo dalla tecnologia, ma anche da un apporto estetico al passo con i tempi e – soprattutto – con il gusto dei consumatori. Performance e design, in una perfetta sinergia, ma anche originalità nelle idee.

È partito da questo presupposto il concept di «Dessiner le Feu» («Disegnare il fuoco»), il nostro concorso di design aperto agli iscritti dell’École nationale supérieure de création industrielle di Parigi, in collaborazione con il nostro rivenditore Resistaff.

Abbiamo deciso di collaborare con l’ESCI perché sposiamo appieno la sua filosofia, ovvero “apprendere facendo”: questa scuola nazionale di creazione industriale, fondata nel 1982, ha infatti uno spirito di workshop, dove gli studenti danno letteralmente forma alla materia.

 

Il tema del concorso «Disegnare il fuoco»

Gli studenti dell’istituto ENSCI hanno progettato un nuovo rivestimento per i focolari Palazzetti, in grado di combinare aspetti innovativi di carattere tecnico ed estetico. Il fuoco è il fulcro visivo del caminetto, così da renderlo un elemento d’arredo “vivo” per la stanza in cui verrà collocato.

Per la progettazione i partecipanti dovevano utilizzare Stratistaff, un materiale esclusivo realizzato da Staff Décor, ottenuto a partire da una miscela di gesso, acqua e fibre di vetro tagliato.

Questo nuovo rivestimento è stato declinato in 3 versioni adattabili a 3 focolari della nostra gamma, destinati all’uso domestico.

Date e premiazioni

Gli studenti della École nationale supérieure de création industrielle di Parigi hanno presentato i loro elaborati per «Disegnare il fuoco» entro il 30 aprile 2019; in giugno si terrà invece la premiazione, che includerà anche una mostra dedicata.

Non preoccuparti se Parigi è fuori mano: pubblicheremo tutti i progetti anche in queste pagine.

Buona fortuna a tutti e che vinca il migliore!