PALAZZETTI MAGAZINE

Ogni anno ci troviamo a tirare le somme. Ci sediamo alla scrivania dopo giorni di grandi pranzi e feste con gli amici per stilare la nostra lista dei buoni propositi: perdere peso, risparmiare, imparare una nuova lingua, diventare più puntuali… chi più ne ha, più ne metta.

Ma ci pensi mai alla casa? Forse l’inizio dell’anno è il momento giusto per iniziare a creare tante buoni abitudini, a partire da qualche utile proposito!

1. Elimina il superfluo (ed evita di accumularne ancora)

Meno oggetti = meno disordine. Ne abbiamo parlato anche in termini di organizzazione: una bella sessione di decluttering è il primo passo per riorganizzare casa come si deve. In perfetto stile Marie Kondo elimina tutto il superfluo, dividendo quello che non ti serve più tra riciclare-donare-buttare.

2. Crea una routine per le pulizie

Il lavoro e gli hobby spesso ci fanno lasciare indietro le pulizie, soprattutto quando si passa pochissimo tempo a casa o – al contrario – ci si passa tutta la giornata (magari in smart working). Se ti ritrovi in questo situazione, creati un programma giornaliero-settimanale-mensile delle pulizie, un po’ come quelli che si usano per i bambini: in men che non si dica riuscirai a farlo diventare un’abitudine!

3. Tenere sotto controllo le scadenze

Anche tu ti ritrovi almeno una volta al mese a dover gettare qualcosa perché l’hai dimenticata in credenza o in frigorifero troppo a lungo? Una volta alla settimana controlla i cibi a tua disposizione e sposta nella posizione più visibile quelli con scadenza più vicina.

4. Fai attenzione alla manutenzione

La stufa, la lavatrice, la lavastoviglie, il condizionatore, il soffione della doccia e tanto altro: tieni monitorati elettrodomestici e altri oggetti di uso comune, sia in termini di pulizia che di usura. In questo modo eviterai il più possibile problemi improvvisi.

5. Inizia una nuova abitudine sostenibile

Riduci l’uso della plastica, ottimizza l’uso dell’acqua in cucina o magari pianta qualche fiore amico delle api: farai bene a te, alla tua casa e all’ambiente che ti circonda.

6. Crea le tue scorte in bassa stagione

Partiamo dalla cucina: una buona regola è il mangiare solo frutta e verdura di stagione, meglio se del nostro territorio. Ma cosa fare se ami i peperoni, le fragole o il radicchio tutto l’anno? Facile, conservare. Puoi farlo congelando, essiccando, mettendo sott’olio o sott’aceto, in base alle tue preferenze.

Lo stesso concetto vale per il pellet della tua stufa: il periodo migliore in cui prenotarlo e acquistarlo è infatti quello primaverile ed estivo! In queste stagioni le stufe rimangono spente e il prezzo del combustibile spesso scende. Al risparmio si aggiunge inoltre, come anticipato, il fattore scorta: prenotando il tuo pellet per tempo avrai la sicurezza di avere una casa calda e confortevole durante tutto il periodo più freddo, senza acquisti dell’ultimo minuto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con un asterisco *.

About us

Valeria si occupa di Content per Cricket Adv e dal 2015 gestisce i social Palazzetti. Nel web scrive di beauty, lifestyle, arredamento e cucina. Ama la musica, l'arredamento scandinavo e il buon cibo!